SERBATOIO REAGENTE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Conformatevi alle leggi del paese in cui vi trovate. È importante ricordare che il mancato rispetto delle normative in vigore da parte del proprietario del veicolo può avere conseguenze legali.

Principio di funzionamento

Il reagente è previsto per i motori diesel equipaggiati con il sistema SCR (riduzione catalitica selettiva).

L’utilizzo di un reagente consente di ridurre la quantità di ossido di azoto nei gas di scarico.

Il consumo di reagente in base all’uso reale dipende dalle condizioni di utilizzo del veicolo, dagli equipaggiamenti e dallo stile di guida.

Qualità del reagente

Utilizzate solo reagenti conformi allo standard ISO 22241 e secondo quanto riportato sull'etichetta apposta sul tappo del bocchettone di rifornimento serbatoio.

Riempimento

Capienza utilizzabile del serbatoio: circa 11,6 litri.

Con contatto disinserito, aprite il coperchio A e svitate il tappo 1.

Nota:: se la temperatura del serbatoio è elevata, può verificarsi la fuoriuscita di vapori di idrossido di ammonio dall’apertura del tappo.

Il reagente non deve entrare in contatto con gli occhi o la pelle. Nel caso in cui ciò avvenga, sciacquate abbondantemente con acqua. Se necessario, consultate un medico.

Veicolo dotato della funzione Stop and Start

Per il rifornimento di reagente, il motore deve essere arrestato (non in stand-by): arrestare TASSATIVAMENTE il motore. AVVIAMENTO, ARRESTO DEL MOTORE: veicolo con chiave AVVIAMENTO, SPEGNIMENTO DEL MOTORE: veicolo con scheda.

Se viene visualizzato il messaggio di allarme «XXX KM guasto riempire AdBlue», riempire il serbatoio del reagente e consultare le istruzioni di rifornimento.

Rischio di immobilizzazione del veicolo.

Tappo del serbatoio: è specifico.

Se dovete sostituirlo, assicuratevi che sia dello stesso tipo di quello d’origine. Chiedete consiglio alla Rete del marchio. Non lavare il contorno del tappo della benzina con un pulitore ad alta pressione.

Riempimento (segue)

Il serbatoio può essere riempito al distributore. Con contatto disinserito, introdurre la pistola e inserirla fino in fondo prima di azionarla per il rifornimento del serbatoio (rischio di schizzi). Mantenetela in questa posizione durante tutta la procedura di riempimento.

Se effettuate il pieno, dopo il primo arresto automatico è possibile fare al massimo ancora due scatti, ciò per mantenere vuoto il volume d’espansione all’interno del serbatoio.

Negli altri casi, è indispensabile leggere le indicazioni presenti sul contenitore del reagente (ad esempio la lattina o la bottiglia).

Precauzioni per l’uso

Durante il riempimento:

- maneggiare il reagente con cura. Possono danneggiare vestiti, scarpe, elementi della carrozzeria ecc.;

- fare attenzione che nel serbatoio del carburante non penetri dell’acqua.

In caso di riflusso o se il reagente contamina qualsiasi superficie verniciata, pulite rapidamente l’area interessata con abbondante acqua fredda e con un panno soffice.

Nota: se il reagente si cristallizza, utilizzare una spugna morbida.

In condizioni di freddo estreme

In caso di gelo, il serbatoio del reagente deve essere rabboccato finché sulla strumentazione non vengono visualizzati l’indicatore e il messaggio “Riempire ADBlue prima di 1200 km”.

Casi particolari

Il reagente si congela a temperature inferiori a circa -10°C.

In tali condizioni, non tentate di effettuare il rifornimento. Se necessario eseguite il rabbocco o il rifornimento del serbatoio con il reagente ( ON), parcheggiate il veicolo in un luogo più caldo, se possibile, in modo che il reagente ritorni allo stato liquido. In caso contrario, richiedete l’intervento di rabbocco da parte di un professionista qualificato o eseguite il riempimento con reagente allo stato liquido.

Dopo aver riempito il serbatoio del reagente, verificate che il tappo e lo sportellino siano chiusi, avviate il motore e ATTENDETE 10 secondi a veicolo fermo e motore acceso prima di partire nuovamente.

Se non si effettua questa operazione, il riempimento del serbatoio verrà rilevato automaticamente solo dopo diverse decine di minuti di guida.

Il messaggio «--- Riempire AdBlue» e/o le spie continuano a essere visualizzate finché il riempimento non viene rilevato dal sistema.

Nessuno tipo di intervento è autorizzato su una qualsiasi parte del sistema. Per evitare possibili danneggiamenti, soltanto il personale qualificato della rete del marchio è autorizzata ad intervenire sul sistema.

Manutenzione/autonomia

L’informazione visualizzata sul quadro della strumentazione può essere accompagnata da una segnalazione acustica.

Spie

Messaggio

Cosa fare

-

“Prevedere ADBlue prima di 2400 km”

Se il messaggio viene visualizzato con contatto inserito, considerate un’autonomia inferiore a 2.400 km.

Riempite o chiedete a un rappresentante del marchio di riempire o rabboccare il serbatoio del reagente.

si accende.

“Riempire ADBlue prima di 1200 km”

Se il messaggio viene visualizzato con contatto inserito, considerate un’autonomia compresa tra 1.200 km e 800 km.

Riempite o chiedete a un rappresentante del marchio di riempire o rabboccare il serbatoio del reagente.

si accende.

“XXX KM guasto riempire AdBlue”

Il messaggio viene visualizzato all’inserimento del contatto e viene ripetuto:

- Circa ogni 100 km, l’autonomia residua è compresa tra circa 800 km e 200 km;

- Circa ogni 50 km, l’autonomia residua è inferiore a 200 km.

In ogni caso, riempire o fare riempire il serbatoio del reagente il più rapidamente possibile presso un rivenditore autorizzato.

lampeggia.

“0 KM guasto riempire AdBlue”

Il motore non si accende.

Per riavviare, è necessario rabboccare il serbatoio del reagente.

Anomalie del sistema

Quando le spie si accendono, potrebbero essere accompagnate da un segnale acustico.

Spie

Messaggio

Significato

e © si accendono.

“Antinquinamento controllare”

“Qualità AdBlue controllare”

“Iniezione AdBlue controllare”

Indica un’anomalia del sistema. Consultate al più presto un Rappresentante del marchio.

e © si accendono.

“XXX KM guasto antinquinamento”

Indica un guasto del sistema e che tra meno di 800 km diventerà impossibile riavviare il veicolo.

Gli allarmi sono ripetuti:

- ogni 100 km, finché non rimangono tra gli 800 km e i 200 km prima che il veicolo non possa essere riavviato;

- Ogni 50 km se l’autonomia residua è inferiore a 200 km prima che il riavvio del veicolo diventi impossibile.

Consultate al più presto un Rappresentante del marchio.

e © si accendono.

“0 KM guasto antinquinamento”

Indica che una volta spento il motore il veicolo non si riavvierà. Rivolgetevi alla Rete del marchio.