Torna all'elenco

TERGIVETRO, LAVAVETRO ANTERIORE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Con contatto inserito, manovrate la levetta 1

- A arresto.

- B funzionamento intermittente.

A seconda del veicolo, tra due passate, le spazzole si fermano per alcuni secondi. È possibile modificare il tempo tra una passata e l’altra ruotando l’anello 2.

- C funzionamento continuo e lento.

- D funzionamento continuo e rapido.

Veicoli con funzionamento tergivetri automatico

Con motore acceso, agite sulla levetta 1

- A arresto.

- B funzione tergivetro automatico

In questa posizione, il sistema rileva la presenza di acqua sul parabrezza e aziona il tergivetro alla velocità di funzionamento più adatta:

- E: sensibilità minima

- F: sensibilità massima

Nota: in presenza di nebbia o in caso di nevicata, la tergitura automatica non è sistematica ed è ad opera del conducente.

- C funzionamento continuo e lento.

- D funzionamento continuo e rapido.

Le posizioni BCD sono accessibili a contatto inserito.

La posizione C è accessibile con contatto inserito. Le posizioni BD sono accessibili soltanto a motore acceso.

Particolarità

Durante la guida, ad ogni arresto del veicolo si riduce la velocità del tergivetro. Esempio: da un funzionamento continuo rapido, passate ad un funzionamento continuo lento.

Non appena il veicolo riparte, il tergivetro torna alla velocità di funzionamento selezionata inizialmente.

Qualsiasi azione sulla levetta 1 è prioritaria ed annulla l’automatismo.

L’avviamento del veicolo, con levetta in posizione D, attiva un funzionamento continuo lento. È necessaria una nuova azione della levetta in posizione D per attivare un funzionamento continuo rapido.

Lavavetro

Con contatto inserito, tirate la levetta 1 verso di voi.

Una breve azione attiva, a differenza del lavavetro, una passata dei tergivetri.

Un’azione prolungata attiva, oltre al lavavetro, un funzionamento continuo sino a fine richiesta, poi tre passate consecutive e dopo alcuni secondi una quarta

Non tentate di sollevare le spazzole del tergivetro. Non possono rimanere in posizione staccata dal parabrezza. Per sostituire le spazzole, SPAZZOLE DEI TERGIVETRI.

Quando si interviene nel cofano, assicuratevi che la levetta dei tergivetri sia in posizione A (arresto).

Rischio di lesioni.

Prima di qualsiasi azione sul parabrezza (lavaggio del veicolo, sbrinamento, pulizia del parabrezza...) portate la levetta 1 in posizione A (arresto).

Rischio di ferite e/o di danneggiamenti.

Efficacia della spazzola del tergivetro

Controllate lo stato delle spazzole del tergivetro. La sua durata dipende da voi:

- deve rimanere pulita: pulire regolarmente la spazzola e il lunotto con acqua saponata;

- non utilizzatela quando il lunotto è asciutto;

- staccatela dal lunotto se non viene utilizzata da tempo.

In ogni caso, sostituitelo non appena la sua efficacia diminuisce: all’incirca ogni anno. SPAZZOLE DEI TERGIVETRI.

Precauzioni relative all’uso dei tergivetri

- In caso di neve o ghiaccio, pulire il lunotto prima di attivare i tergivetri (rischio di surriscaldamento del motorino);

- verificare che nessun oggetto trasportato interferisca con la spazzola del tergivetro in movimento.