Torna all'elenco

REGOLATORE DI VELOCITÀ ADATTIVO

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

In base alle informazioni ricevute da un radar o una telecamera, la funzione Regolatore di velocità adattivo consente di mantenere la velocità selezionata, detta anche velocità di crociera, mantenendo la distanza di sicurezza dal veicolo che precede sulla stessa corsia.

Il sistema gestisce l’accelerazione e la decelerazione del veicolo attraverso il motore e l’impianto freni.

La portata massima del sistema è di circa 150 metri. Ciò può variare in base alle condizioni stradali (rilievo del suolo, condizioni meteorologiche, ecc.)

La funzione di controllo della velocità adattivo è disponibile tra 30 km/h e 170 km/h, a seconda delle condizioni della strada (traffico, condizioni meteorologiche, ecc.).

La funzione è indicata dal simbolo .

Nota:

- Il conducente deve osservare il limite di velocità massimo e delle distanze di sicurezza del paese in cui si guida;

- il regolatore di velocità adattativo può frenare il veicolo fino a una terzo della capacità di frenata. A seconda della situazione, il conducente potrebbe dover frenare più forte.

La funzione regolatore di velocità adattivo non attiva una frenata di emergenza e la sua capacità di frenata è limitata.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Non può in nessun modo sostituire l’osservazione dei limiti di velocità né la vigilanza, né la responsabilità del conducente.

Il conducente deve sempre mantenere il controllo del proprio veicolo. Il conducente deve sempre adattare la velocità a seconda dell’ambiente e delle condizioni di guida. La funzione regolatore di velocità adattivo deve essere utilizzata solo su autostrade o su strade a più corsie (separate da una barriera). Il regolatore di velocità non deve essere utilizzato quando il traffico è intenso, su strade sinuose o sdrucciolevoli (ghiaccio, aquaplaning, ghiaia) e quando le condizioni meteorologiche sono sfavorevoli (nebbia, pioggia, raffiche di vento e così via).

Rischio di incidente.

Posizione della telecamera 1

Accertatevi che il parabrezza non sia oscurato (da sporcizia, fango, neve, condensa, ecc.).

Posizione del sensore 2

Accertarsi che l’area del radar non sia ostruita (da sporcizia, fango, neve, targa anteriore montata in maniera errata), non presenti urti o alterazioni (compresa la verniciatura) o non sia nascosta da qualsiasi accessorio montato sulla parte anteriore del veicolo (sulla griglia o sul logo, ecc.).

Comandi

3 Impostazioni di distanza di sicurezza

4 Messa in stand by della funzione (con memorizzazione della velocità di regolazione) (0).

5 Tasto Stop/Start principale del regolatore di velocità adattivo .

6 Tasto di attivazione, memorizzazione e diminuzione della velocità di regolazione (SET/-).

7 Tasto per attivare e per aumentare la velocità di regolazione o per richiamare la velocità di regolazione memorizzata (RES/+).

Visualizzazioni

8 Spia del regolatore di velocità adattivo.

9 Veicolo che precede.

10 Distanza di sicurezza memorizzata

11 Velocità di regolazione memorizzata.

Per garantire il buon funzionamento del sistema, le zone dei sensori e della telecamera devono restare pulite e non devono essere manomesse.

Attivazione

Agite sul contattore 5.

La spia di colore verde si accende e il messaggio “Regolatore adattivo on” viene visualizzato sul quadro della strumentazione, accompagnato da trattini che indicano che la funzione è attiva e in attesa di memorizzare una velocità di regolazione.

La funzione non può essere utilizzata con il freno di stazionamento inserito.

Sul quadro della strumentazione viene visualizzato il messaggio “Regol. adattivo indisponibile”.

Impostazione della regolazione di velocità

Mentre il veicolo è in movimento a una velocità regolare, premere l’interruttore 6 (SET/-) o 7 (RES/+) per attivare la funzione e memorizzare la velocità corrente. La velocità di regolazione minima registrata sarà di 30 km/h.

La velocità di regolazione 11 sostituisce i trattini e la regolazione viene confermata dalla visualizzazione della velocità di regolazione in verde e dalla spia .

Se si cerca di attivare la funzione al di sopra di 170 km/h o al di sotto di 30 km/h, viene visualizzato il messaggio “veloc non valida” e la funzione resta inattiva.

Dopo aver memorizzato la velocità di regolazione e dopo aver attivato la regolazione, potete rilasciare il piede dall’acceleratore.

Importante: mantenere i piedi vicino ai pedali in qualsiasi momento in caso di qualsiasi evento.

Attivazione del controllo relativo alla distanza di sicurezza

Non appena il regolatore di velocità viene attivato, la distanza di sicurezza predefinita 10 viene visualizzata in verde sul quadro della strumentazione. La distanza di sicurezza predefinita corrisponde a circa due secondi (vedere le pagine seguenti).

Se il sistema rileva un veicolo in una corsia, una sagoma di un veicolo 9 viene visualizzata sotto la sagoma per la distanza 10 sul quadro della strumentazione.

Il veicolo adatta la velocità a quella del veicolo precedente e, se necessario, frena (le luci di stop si accendono) al fine di mantenere la distanza visualizzata sul quadro della strumentazione.

Nota: le dimensioni della sagoma 9 variano a seconda della distanza che separa il veicolo dal precedente. Più grande è la sagoma, più vicino è il veicolo che precede.

Impostazione della velocità regolata

È possibile variare la velocità premendo ripetutamente (per una bassa variazione) o tenendo premuto il contattore (per una variazione elevata) 67:

- utilizzare il tasto “SET/-” 6 per diminuire la velocità;

- utilizzare il tasto “RES/+” 7 per aumentare la velocità.

Regolazione della distanza di sicurezza

È possibile variare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede premendo il contattore 3 ripetutamente.

La sagoma per la distanza orizzontale sul quadro della strumentazione indica le varie distanze di sicurezza disponibili:

- sagoma per la distanza A: lunga distanza (corrispondente a circa 2,4 secondi);

- sagoma per la distanza B: distanza intermedia 2 (corrispondente a circa 2 secondi);

- sagoma per la distanza C: distanza intermedia 1 (corrispondente a circa 1,6 secondi);

- sagoma per la distanza D: distanza breve (corrispondente a circa 1,2 secondi).

La sagoma per la distanza selezionata viene visualizzata in verde sul quadro della strumentazione. Le altre sagome rimangono visualizzate in grigio.

Nota: la distanza deve essere selezionata in base al livello di traffico, alla legislazione locale e alle condizioni metereologiche.

La distanza di sicurezza è regolata per impostazione predefinita sulla sagoma per la distanza B.

Superamento della velocità regolata

In qualsiasi momento è possibile superare la velocità di regolazione premendo il pedale dell’acceleratore.

Se viene superata, la velocità di regolazione 11 viene visualizzata in rosso.

Successivamente, rilasciare il pedale dell’acceleratore: il regolatore di velocità e il controllo relativo alla distanza di sicurezza riprenderanno automaticamente le istruzioni relative alla distanza e alla velocità selezionate in precedenza.

La sagoma della distanza lampeggia se la distanza tra il veicolo e il veicolo che precede è inferiore alla distanza di sicurezza selezionata: la funzione “controllo relativo alla distanza di sicurezza” non è più attiva.

Manovra di sorpasso

Se si desidera superare il veicolo che precede, l’attivazione dell’indicatore annullerà temporaneamente il comando relativo alla distanza di sicurezza e abilita una velocità di accelerazione sufficiente per completare il sorpasso.

Messa in stand-by della funzione

La funzione può essere sospesa se:

- premete il contattore 4 (0);

- si spinge il pedale del freno quando il veicolo è in movimento.

La funzione viene disattivata dal sistema se:

- si imposta il cambio automatico su P o N;

- si innesta la retromarcia;

- se si sgancia la cintura del conducente;

- se si apre una delle parti apribili;

- se si preme il pulsante di avviamento/spegnimento del motore;

- la pendenza è eccessiva;

- la velocità del veicolo è superiore a 180 km/h;

- vengono attivati determinati dispositivi correttivi e di assistenza alla guida (frenata attiva di emergenza, ABS, ESC e così via);

- quando si preme il pedale della frizione per un periodo prolungato o in posizione di folle prolungata sui veicoli dotati di cambio manuale.

In qualsiasi circostanza, lo standby è confermato quando le spie vengono visualizzate in grigio e il messaggio “Regol adattativo disconnesso” viene visualizzato sul quadro della strumentazione.

La messa in stand-by o la disattivazione della funzione regolatore di velocità adattivo non comporta una diminuzione rapida della velocità: occorre infatti frenare premendo il pedale del freno, se necessario.

Uscita dalla modalità di sospensione

In base alla velocità di regolazione memorizzata

Se è memorizzata una velocità, è possibile richiamarla, dopo essersi assicurati che le condizioni di circolazione siano adatte (traffico, stato del fondo stradale, condizioni atmosferiche…).

Premere il contattore 7 (RES/+) nell’intervallo delle velocità confermate.

Quando si richiama la velocità memorizzata, l’attivazione del regolatore è confermata dalla visualizzazione in verde della velocità stessa.

Nota: se la velocità memorizzata è più elevata della velocità corrente, il veicolo accelererà fino a tale velocità.

In base alla velocità corrente

Quando il regolatore è disattivato, premendo il tasto 6 (SET/-) si riattiva la funzione senza tener conto della velocità memorizzata: si tratta della velocità a cui viaggia il veicolo interessato.

Allarmi «Prendere il controllo del veicolo»

In alcune situazioni (ad esempio, viaggio su un veicolo molto più lento, veicolo che precede che si sposta rapidamente su un’altra corsia e così via), il sistema potrebbe non avere tempo per reagire.

A seconda della situazione, il sistema emette un segnale acustico associato a:

- allarme arancione E se la situazione richiede l’attenzione del conducente;

oppure

- la spia rossa F insieme al messaggio “Frenare” se la situazione richiede l’attenzione immediata del conducente.

In tutte le situazioni, reagire di conseguenza ed eseguire le manovre opportune.

Interruzione della funzione

La funzione regolatore di velocità adattivo può essere disinserita agendo sul contattore 6.

La spia si spegne sul quadro della strumentazione per confermare che la funzione non è più attiva.

Temporanea indisponibilità

Il radar è in grado di rilevare i veicoli che precedono il vostro veicolo. Il sistema non può funzionare correttamente se l’area di rilevamento radar è oscurata o se il segnale è interrotto.

Se l’area di rilevamento del radar è ostruita o se il segnale radar è interrotto, viene visualizzato il messaggio “Radar anteriore senza visibilita” sul quadro della strumentazione e la funzione regolatore di velocità adattivo viene interrotta. La spia verde si spegne per confermare che la funzione è stata disattivata automaticamente.

Accertarsi che l’area del radar non sia ostruita (da sporcizia, fango, neve, targa anteriore montata in maniera errata), non presenti urti o alterazioni (compresa la verniciatura) o non sia nascosta da qualsiasi accessorio montato sulla parte anteriore del veicolo (sulla griglia o sul logo, ecc.).

Le condizioni in alcune aree geografiche potrebbero disturbare la funzione, ad esempio:

- zone aride, tunnel, ponti lunghi o strade poco utilizzate senza linee di mezzeria, senza segnali o alberi nelle vicinanze;

- una zona militare o aeroportuale.

È necessario lasciare tali zone affinché tale funzione sia attiva.

In ogni caso, se il messaggio non è cancellato dopo il riavvio del motore, rivolgersi al Rappresentante del marchio.

Il sistema gestisce l’accelerazione e la decelerazione del veicolo attraverso il motore e l’impianto freni. Il sistema attiva i freni per mantenere la velocità impostata, il sistema applica una frenata limitata. In caso di discesa ripida, ad esempio in una zona montuosa, è necessario selezionare una marcia inferiore per beneficiare del freno motore.

Per ridurre il carico imposto all’impianto frenante e per evitare il surriscaldamento dei freni, la funzione di controllo della velocità adattivo può essere temporaneamente interrotta e il messaggio “Regolatore controllare” potrebbe apparire. Il messaggio scompare quando la funzione diventa nuovamente disponibile.

Se il messaggio rimane, rivolgetevi alla rete del marchio.

anomalie di funzionamento

Se viene rilevato un problema di funzionamento su uno o più componenti del sistema, la funzione regolatore di velocità adattivo viene interrotta.

La spia © viene visualizzata sul quadro della strumentazione insieme a uno dei seguenti messaggi, a seconda del malfunzionamento:

- «Camera anteriore controllare»;

- “Radar anteriore controllare”;

- “Camera/radar controllare”;

- «Veicolo controllare».

Rivolgetevi al Rappresentante del marchio.

Limiti di funzionamento del sistema

Rilevamento dei veicoli

Il sistema rileva solo i veicoli (automobili, camion, moto) che si spostano nella stessa direzione del veicolo.

Un veicolo che si sposta nella stessa corsia (ad esempio G) verrà preso in considerazione dal sistema solo dopo essere entrato nelle aree di rilevamento della telecamera e del radar.

Il sistema può attivare frenate brusche o ritardate.

Il sistema non è in grado di rilevare:

- veicoli che arrivano agli incroci: strade secondarie (es. H);

- veicoli che si muovono sul lato stradale sbagliato o che fanno retromarcia verso il conducente.

Rilevamento in curva

Quando ci si immette in una circa o in un raccordo, la telecamera e/o il radar non saranno temporaneamente in grado di rilevare il veicolo che precede (ad esempio J).

Il sistema può attivare un’accelerazione.

All’uscita di un raccordo, il rilevamento del veicolo che precede da parte del sistema può essere interrotto o ritardato.

Il sistema può attivare frenate brusche o ritardate.

La funzione regolatore di velocità adattivo deve essere utilizzata solo su autostrade o su strade a più corsie (separate da una barriera).

Rilevamento di veicoli in corsie adiacenti

Il sistema può rilevare veicoli che si spostano su una corsia vicina quando:

- ci si trova in un raccordo (ad esempio K);

- ci si trova su una strada con corsie strette;

- la velocità del veicolo sulla corsia vicina è inferiore e se nessuno di tali veicoli si trova troppo vicino alla corsia dell’altro.

Il sistema può attivare il rallentamento o la frenata del veicolo incorrettamente.

Veicoli nascosti a causa di variazioni di soccorso stradale

Il sistema non rileverà veicoli nascosti a causa di variazioni nel soccorso stradale o veicoli che si trovano fuori dalle aree di rilevamento della telecamere e del radar quando si percorrono strade in salita o in discesa.

Veicolo fuori dalle aree di rilevamento del radar e della telecamera.

Il sistema reagirà in ritardo o non reagirà se i veicoli rilevati si trovano al di fuori delle aree di rilevamento della telecamera e del sensore, in particolare nei seguenti casi:

- veicoli che trasportano oggetti lunghi che superano la linea;

- la lunghezza attuale di veicoli alti (ad esempio L) fuori dall’area di rilevamento del radar (macchinari edilizi, macchine agricole e così via);

- veicoli non sufficientemente centrati nella corsia;

- veicoli stretti molto vicini (ad esempio M).

Veicoli fermi e in movimento lento

Quando la velocità supera circa 50 km/h, il sistema non è in grado di eseguire rilevamenti:

- veicoli fermi (ad esempio N);

- veicoli che si muovono molto lentamente.

quando la velocità è inferiore a circa 50 km/h, il sistema potrebbe non reagire o reagire con molto ritardo a:

- veicoli fermi (ad esempio N);

- veicoli che si muovono molto lentamente;

L’utente deve essere sempre pronto a prendere il controllo del veicolo quando incontra veicoli fermi o che si spostano molto lentamente (ad esempio N).

La funzione regolatore di velocità adattivo non attiva una frenata di emergenza e la sua capacità di frenata è limitata.

- veicoli che precedono12 che cambiano corsia, rivelando un veicolo fermo 13 (ad esempio P).

Non rilevamento di ostacoli fissi e oggetti di piccole dimensioni

Il sistema non è in grado di rilevare:

- pedoni, biciclette, scooter e così via;

- animali;

- ostacoli fissi (barriere dei caselli, pareti e così via) (ad esempio Q).

Questi non vengono presi in considerazione dal sistema. Non attivano nessun allarme o reazione da parte del sistema.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Non può in nessun modo sostituire l’osservazione dei limiti di velocità e delle distanze di sicurezza, né la vigilanza, né la responsabilità del conducente.

Il conducente deve controllare sempre il veicolo.

Il conducente deve sempre adattare la velocità a seconda dell’ambiente e delle condizioni del traffico, indipendentemente dalle indicazioni del sistema.

Ad eccezione delle linee che delimitano corsie, gli indicatori di traffico (semafori, cartelli, attraversamenti pedonali ecc.) non sono riconosciuti dal sistema. Questi non attivano alcun allarme o reazione da parte del sistema.

Il sistema non deve essere assimilato in nessun caso a un sensore di ostacolo o a un sistema anti-urto.

La funzione regolatore di velocità adattivo deve essere utilizzata solo su autostrade o su strade a più corsie (separate da una barriera).

Interventi/riparazioni del sistema

- In caso di urto, l’allineamento del sensore e/o della telecamera può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivare il sistema e consultare la Rete del marchio.

- Ogni intervento in prossimità del sensore e/o della telecamera (riparazioni, sostituzioni, modifiche parabrezza, superfici verniciate e così via) deve essere effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Inibizione della funzione

È necessario disattivare la funzione se:

- il veicolo circola su una strada tortuosa;

- il veicolo viene trainato (riparazione);

- il veicolo sta trainando un rimorchio o un caravan;

- il veicolo è in movimento in un tunnel o in prossimità di una struttura metallica;

- Il veicolo arriva a un casello, un’area con lavori in corso o a un restringimento di corsia;

- il veicolo viaggia in forte pendenza;

- la visibilità è molto scarsa (sole abbagliante, nebbia e così via);

- il veicolo è in viaggio su una superficie stradale sdrucciolevole (pioggia, neve, ghiaia e così via);

- le condizioni meteorologiche sono scarse (pioggia, neve, venti laterali e così via);

- l’area del sensore è stata danneggiata (colpi e così via);

- l’area della telecamera è stata danneggiata (vale a dire all’interno o all’esterno del parabrezza);

- il parabrezza è rotto o distorto.

Se il sistema funziona in modo anormale, disattivarlo e rivolgetevi alla rete del marchio.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o danneggiare il funzionamento del sistema, come:

- l’area del sensore del parabrezza o del paraurti è coperta (da sporcizia, ghiaccio, neve, condensa, numero di targa e così via);

- un ambiente complesso (tunnel, ecc.);

- condizioni meteorologiche avverse (neve, pioggia forte, grandine, ghiaccio e così via);

- scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

- scarso contrasto tra il veicolo che precede e l’area circostante (ad esempio, veicolo bianco veicolo in una zona innevata, ecc.);

- essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.);

- strada stretta, tortuosa o irregolare (curve strette e così via);

- veicolo più lento con differenza significativa di velocità;

- utilizzo di tappetini non adatti al veicolo. Sul lato conducente, utilizzate esclusivamente tappetini adatti al veicolo, in grado di agganciarsi agli elementi preinstallati, e verificatene periodicamente il fissaggio. Non sovrapponete più tappetini. Rischio di incastro dei pedali.

In questi casi, il sistema potrebbe intervenire in modo non corretto.

Rischio di frenata o accelerazione indesiderata.

Molte situazioni non previste potrebbero influire sul corretto funzionamento del sistema. Alcuni oggetti o veicoli che possono essere visualizzati nell’area di rilevamento della telecamera o del radar potrebbero essere interpretati in maniera non corretta dal sistema, comportando accelerazioni o frenate non appropriate.

È sempre necessario essere attenti ad eventi improvvisi che potrebbero verificarsi durante la guida. Mantenere sempre il veicolo sotto controllo mantenendo i piedi vicino ai pedali, in modo da poter agire in caso di qualsiasi evento.