Torna all'elenco

REGOLATORE DI VELOCITÀ ADATTIVO

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Quando le condizioni del traffico lo permettono (strada a scorrimento veloce o autostrada), il regolatore di velocità adattativo vi consente di mantenere la velocità desiderata, denominata «velocità di regolazione», rispettando sempre la distanza di sicurezza rispetto al veicolo che vi precede nella stessa corsia di marcia.

La funzione è regolabile tra 50 km/h e 160 km/h.

La telecamera radar è dotata di un raggio di circa 120 metri.

Particolarità:

- il conducente deve tener conto della velocità massima ammessa nel paese in cui il veicolo viaggia;

- il regolatore di velocità adattativo può frenare il veicolo fino a una terzo della capacità di frenata. A seconda della situazione, il conducente potrebbe dover frenare più forte.

Per i veicoli che ne sono provvisti, determinate informazioni vengono richiamate sul display head-up.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. La funzione non interviene al posto del conducente.

Non può quindi in nessun modo sostituire il rispetto dei limiti di velocità, né l’attenzione (siate sempre pronti a frenare in qualsiasi circostanza), né la responsabilità del conducente.

Il regolatore di velocità non deve essere utilizzato quando il traffico è intenso, su strade tortuose o sdrucciolevoli (ghiaccio, aquaplaning, ghiaia) e quando le condizioni meteorologiche sono sfavorevoli (nebbia, pioggia, raffiche di vento, ecc.).

Rischio di incidente.

Posizione della telecamera radar 1

Accertatevi che il parabrezza non sia oscurato (da sporcizia, fango, neve, condensa, ecc.).

Comandi

5 Tasto generale di Funzionamento/Arresto.

2 Comando di:

a attivazione, memorizzazione e aumento della velocità di regolazione (+);

b diminuzione della velocità di regolazione (-).

3 Attivazione con richiamo della velocità di regolazione memorizzata (R).

4 Messa in stand by della funzione (con memorizzazione della velocità di regolazione) (O).

6 Regolazione della distanza di sicurezza.

Attivazione

Premete il tasto 5 lato . La spia di colore verde si accende e il messaggio «Pritaik. regul.» compare sul quadro della strumentazione, accompagnato da trattini che indicano che la funzione è attiva e in attesa di memorizzare una velocità di regolazione.

Impostazione della regolazione di velocità

A velocità costante (superiore a 50 km/h circa), premere il tasto 2 sul lato a (+): la funzione viene attivata e la velocità corrente viene memorizzata.

La velocità di regolazione sostituisce i trattini e la regolazione viene confermata dalla visualizzazione del messaggio «Prisitaik Tempomatas» e dall’accensione della spia .

Se si cerca di attivare la funzione al di sotto di 50 km/h o al di sopra di 160 km/h, viene visualizzato il messaggio «veloc non valida» e la funzione rimane inattiva.

Regolazione della distanza di sicurezza

Premendo consecutivamente il contattore 6 è possibile regolare la distanza di sicurezza.

Guida

Dopo aver memorizzato la velocità di regolazione e dopo aver attivato la regolazione, potete rilasciare il piede dall’acceleratore.

Quando una distanza di sicurezza viene memorizzata e il sistema rileva nella vostra corsia di marcia un veicolo che circola più lentamente del vostro, il vostro veicolo frena (le luci di stop si accendono) e adatta la velocità a quella del veicolo che state seguendo, rispettando la distanza di sicurezza selezionata in precedenza.

Sorpasso

Quando la vostra velocità è inferiore alla velocità di regolazione, se desiderate effettuare un sorpasso, l’attivazione del lampeggiante determina un’accelerazione che facilita la manovra di sorpasso.

Attenzione, occorre tenere i piedi vicino ai pedali per essere pronti a intervenire in caso di emergenza.

Variazione della velocità di regolazione

Per modificare la velocità di regolazione, premete consecutivamente il contattore 2:

- sul lato a (+) per aumentare la velocità;

- sul lato b (-) per diminuire la velocità.

Variazione della distanza di sicurezza

In qualsiasi momento, è possibile variare la distanza di sicurezza dal veicolo che vi precede premendo consecutivamente il contattore 6.

Le barre di sicurezza orizzontali che compaiono sul quadro della strumentazione indicano la distanza di sicurezza selezionata:

- una barra per una distanza breve (corrispondente a un tempo di sicurezza di un secondo circa);

- due barre per una distanza media;

- tre barre per una distanza lunga (corrispondente a un tempo di sicurezza di due secondi circa).

La scelta di questa distanza deve essere rapportata alle condizioni del traffico, alla legislazione del paese in cui circola il veicolo e alle condizioni climatiche.

Quando il sistema rileva un veicolo nella vostra corsia di marcia, sopra le barre di sicurezza compare la sagoma A di un autoveicolo.

Superamento della velocità di regolazione

In qualsiasi momento è possibile superare la velocità di regolazione premendo il pedale dell’acceleratore.

Durante il tempo di superamento, la velocità di regolazione e le barre di sicurezza sono visualizzate in rosso e la velocità di regolazione lampeggia sul quadro della strumentazione. la funzione di controllo della distanza non è più garantita.

Successivamente, rilasciate il pedale dell’acceleratore: la regolazione della velocità e della distanza riprende automaticamente, tranne nei casi di messa in stand-by della funzione.

Messa in stand-by della funzione

La funzione viene messa in stand-by quando:

- premete il contattore 4 (O) ;

- premete il pedale del freno;

- premete il pedale della frizione;

- premete la leva del cambio ;

- il regime del motore è troppo basso o troppo alto;

- la velocità del veicolo è inferiore a 40 km/h o superiore a 170 km/h;

- intervengono determinati dispositivi di correzione e di assistenza alla guida (ABS, ESC, ecc.).

Negli ultimi tre casi, quando la funzione viene messa in stand-by compare il messaggio «Prisitaik.navig.įrang. atjungta» sul quadro della strumentazione.

La messa in stand-by è confermata dalla visualizzazione in grigio della velocità di regolazione e del messaggio «Pritaik. regul.».

Richiamo della velocità di regolazione

Se è memorizzata una velocità, è possibile richiamarla, dopo essersi assicurati che le condizioni di circolazione siano adatte (traffico, stato del fondo stradale, condizioni atmosferiche…). Premere il tasto 3 (R) se la velocità del veicolo è superiore a 50 km/h circa.

Quando si richiama la velocità memorizzata, l’attivazione del regolatore è confermata dalla visualizzazione in verde della velocità di regolazione e del messaggio «Pritaik. regul.».

Quando il regolatore è disattivato, premendo il tasto 2, lato a (+), si riattiva la funzione senza tener conto della velocità memorizzata: si tratta della velocità a cui viaggia il veicolo interessato.

Nota: se la velocità precedentemente memorizzata è molto più elevata della velocità corrente, il veicolo accelererà fino a tale limite.

L’attivazione del freno dal regolatore di velocità adattivo potrebbe occasionalmente generare rumore e vibrazioni.

In alcune situazioni (avvicinamento a un veicolo che circola molto più lentamente, cambio di corsia rapido da parte dei veicoli che vi precedono, ecc.), il sistema potrebbe non avere il tempo di reagire e potrebbe emettere un segnale acustico associato all’allarme A in una situazione che richiede l’attenzione del conducente o all’allarme B in una situazione che ne richiede l’intervento immediato.

Reagite di conseguenza ed eseguite le manovre opportune.

Attenzione, occorre tenere i piedi vicino ai pedali per essere pronti a intervenire in caso di emergenza.

La messa in stand-by o la disattivazione della funzione regolatore di velocità non comporta una diminuzione rapida della velocità: dovete frenare premendo il pedale del freno.

Interruzione della funzione

La funzione regolatore di velocità può essere disinserita agendo sul tasto 5 sul lato , in tal caso la velocità non è più memorizzata. Lo spegnimento della spia verde e del messaggio «Pritaik. regul.» sul quadro della strumentazione conferma l’arresto della funzione.

anomalie di funzionamento

Quando il sistema rileva un’anomalia di funzionamento, sul quadro della strumentazione compare il messaggio «Regolatore controllare».

Esistono due possibilità:

- il sistema viene temporaneamente interrotto (ad esempio: radar coperti da sporcizia, fango, neve, ecc.). In tal caso, parcheggiare il veicolo e spegnere il motore. Pulire la zona di rilevamento della telecamera radar. Al successivo avvio del motore, la spia si spegne e il messaggio non viene più visualizzato;

- in caso contrario, può essere dovuto ad altro guasto. Rivolgetevi al Rappresentante del marchio.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Il conducente deve sempre adattare la velocità alle condizioni del traffico, indipendentemente dalle indicazioni del sistema.

Il sistema non deve essere assimilato in nessun caso a un sensore di ostacolo o a un sistema anti-urto.

Interventi/riparazioni del sistema

- In caso di urto, l’allineamento della telecamera radar può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la funzione e consultate la Rete del marchio.

- Ogni intervento nella zona in cui si trova la telecamera radar (riparazione, sostituzione, modifiche parabrezza, ecc.) deve essere effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Disattivazione della funzione

È necessario disattivare la funzione se:

- le luci di stop non funzionano;

- la zona della telecamera radar è stata danneggiata (sul lato della parabrezza o sul lato retrovisore interno);

- il veicolo viene trainato (riparazione);

- il traffico è intenso;

- il veicolo circola in un tunnel;

- il veicolo circola su una strada tortuosa;

- il parabrezza è rotto o deformato (non effettuate riparazioni su questa zona del parabrezza; fatelo sostituire presso la rete del marchio);

- il veicolo circola su fondo sdrucciolevole o in cattive condizioni climatiche (nebbia, neve, pioggia, raffiche di vento, ecc.).

Se il sistema funziona in modo anormale, disattivarlo e rivolgetevi alla rete del marchio.

Limiti di funzionamento del sistema

- Un veicolo che circola in senso inverso non attiva alcun allarme, né alcun intervento da parte del sistema.

- Per garantire il buon funzionamento del sistema, la telecamera radar deve restare pulita e non deve essere manomessa.

- Gli ostacoli fissi (veicoli fermi, ingorghi, caselli autostradali, ecc.) o che si spostano a bassa velocità o hanno piccole dimensioni (moto, biciclette, pedoni, ecc.) potrebbero non essere presi in considerazione dal sistema.

- Un veicolo che si immette nella stessa corsia di marcia sarà preso in considerazione solo dopo essere entrato nella zona di rilevamento. In questo caso, si possono verificare frenate brusche o tardive.

- All’ingresso di un tornante e in curva, la telecamera radar potrebbe non riuscire a rilevare il veicolo precedente per un breve tempo; ciò può provocare un’accelerazione.

- All’uscita di un tornante, il rilevamento del veicolo preceduto può essere disturbato o ritardato. In questo caso, si possono verificare frenate brusche o tardive.

- Un veicolo più lento che circoli su una corsia adiacente può essere rilevato e provocare un rallentamento se uno dei due veicoli circola troppo vicino alla corsia dell’altro.

- Un veicolo lento con una vasta differenza di velocità potrebbe non essere preso in considerazione dal sistema.

- Il sistema si disattiva al di sotto dei 50 km/h circa. È indispensabile reagire di conseguenza.

- Le brusche variazioni di posizione non sono immediatamente rilevate dal sistema: il conducente deve fare attenzione in qualsiasi momento e in ogni circostanza.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o danneggiare il funzionamento del sistema, come:

- un ambiente complesso (ponte metallico, galleria, ecc.);

- cattive condizioni climatiche (neve, grandine, ghiaccio, ecc.);

- scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

- scarso contrasto tra gli oggetti;

- essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.).

Rischio di frenata o accelerazione indesiderata.