Torna all'elenco

SICUREZZA AVANZATA

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Il sistema “Advanced Security” è composto da:

- frenata attiva di emergenza;

e

- Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

Il sistema “Sicurezza avanzata” utilizza le informazioni della telecamera 1, del radar anteriore 2 e dei radar laterali 3.

Questo sistema fornisce un’ulteriore assistenza alla guida.

Questo sistema non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Posizione della telecamera 1

Accertatevi che il parabrezza non sia oscurato (da sporcizia, fango, neve, condensa, ecc.).

Posizione del radar anteriore 2

Accertarsi che l’area del radar non sia ostruita (da sporcizia, fango, neve, targa anteriore montata in maniera errata), non presenti urti o alterazioni (compresa la verniciatura) o non sia nascosta da qualsiasi accessorio montato sulla parte anteriore del veicolo (sulla griglia o sul logo, ecc.).

Posizione dei radar laterali 3

Assicurarsi che l’area del radar non sia ostruita (da impurità, fango, neve, ecc.), non sia stata urtata o modificata (compresa vernice, ecc.).

A seconda dell’impostazione della sensibilità selezionata, la funzione “Assistenza al mantenimento corsia” può essere utilizzata prima del funzionamento del sistema “Sicurezza avanzata”.

Attivazione/disattivazione del sistema dalla schermata multimediale 4

(a seconda della versione del veicolo)

Per attivare o disattivare la funzione, consultate il libretto di istruzioni del sistema multimediale.

Selezionate «ON» o «OFF».

Attivazione/disattivazione del sistema dal computer di bordo 5

- A veicolo fermo, premete il tasto 6 tante volte quanto necessario per visualizzare la scheda “Veicolo”;

- premere ripetutamente il comando 78 per raggiungere il menu “Impostazioni”. Premere il tasto 9 OK;

- premere ripetutamente il comando 78 per raggiungere il menu “ASS. ALLA GUIDA”. Premere il tasto 9 OK;

- premere ripetutamente il comando 78 per visualizzare il menu “Sicurezza avanzata” e premere 9 OK.

Premete nuovamente il contattore 9 OK per attivare o disattivare la funzione:

= funzione attivata

< funzione disattivata

Al momento della disattivazione del sistema, sul quadro della strumentazione si accende la spia o, a seconda della versione del veicolo, la spia si accende in giallo.

Quando il sistema è attivato, la spia si spegne.

Il sistema si riattiva ogni volta che si reinserisce il contatto del veicolo.

Frenata attiva di emergenza

Il sistema utilizza le informazioni del radar 2 e della fotocamera 1 per determinare la distanza del proprio veicolo

- dal veicolo che lo precede nella stessa corsia;

oppure

- da eventuali veicoli in arrivo nel contesto di una manovra per cambiare direzione;

oppure

- pedoni e ciclisti circostanti.

Inoltre, informa il conducente in caso di rischio di urto frontale per consentire manovre di emergenza adeguate (premendo il pedale del freno e/o ruotando il volante).

A seconda della reattività del conducente, il sistema può assistere con una frenata in modo da poter limitare danni o evitare urti.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida.

Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Questo sistema può applicare massima di frenata del veicolo finché non è completamente fermo, se necessario.

Per motivi di sicurezza, indossare sempre la cintura quando si viaggia e avere cura di verificare che il carico sia posizionato in modo che gli oggetti non possano essere scagliati in avanti e colpire gli occupanti.

Frenata attiva di emergenza

(segue)

Rilevamento dei veicoli

Se si guida a una velocità compresa tra circa 8 km/h e 180 km/h e vi è il rischio di collisione con il veicolo che precede, con un veicolo in avvicinamento nel contesto di una manovra per cambiare direzione oppure a veicolo fermo, il sistema:

- segnala il rischio di urto:

la spia rossa oppure, a seconda del veicolo, la schermata 10 e il messaggio “Frenare” vengono visualizzati sul quadro della strumentazione accompagnati da un segnale acustico.

Se il conducente preme il pedale del freno e il sistema rileva ancora un rischio di collisione, la forza frenante può essere aumentata se non è sufficiente a prevenire la collisione.

- può attivare la frenata:

se il conducente non reagisce dopo l'allarme e la collisione diventa imminente.

Se la frenata di emergenza attiva ha causato l’arresto del veicolo, il veicolo viene mantenuto fermo per un breve periodo. Oltre questo limite di tempo, il veicolo deve essere tenuto fermo dal conducente tenendo il piede sul pedale del freno.

Nota: se il conducente utilizza i controlli del veicolo (volante, pedali, ecc.), il sistema può ritardare alcune operazioni o non attivarsi.

In caso di manovra di emergenza, è possibile interrompere la frenata in qualsiasi momento effettuando una delle azioni seguenti:

- toccando il pedale dell'acceleratore;

oppure

- ruotando il volante in una manovra per evitare l'urto.

Frenata attiva di emergenza

(segue)

Particolarità dei veicoli in arrivo nel contesto di una manovra per cambiare direzione

Quando si desidera cambiare direzione (ad esempio A), i veicoli in arrivo che viaggiano a una velocità compresa tra i 30 km/h e i 55 km/h circa vengono rilevati dal sistema quando:

- il veicolo viaggia a una velocità compresa tra 8 km/h e 20 km/h circa;

- hai attivato l’indicatore di direzione.

In caso contrario, il sistema è inattivo e l'avviso non viene attivato.

Particolarità dei veicoli fermi

I veicoli fermi vengono rilevati quando il proprio veicolo viaggia a una velocità compresa tra 8 e 100 km/h circa. Il sistema non è attivo e non emette avvisi per i veicoli fermi quando il proprio veicolo supera una velocità di circa 100 km/h.

Particolarità degli allarmi

A seconda della velocità, l'avviso e la frenata possono essere attivati contemporaneamente.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida.

Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Frenata attiva di emergenza

(segue)

Riconoscimento di pedoni e ciclisti

Se durante la guida a una velocità compresa tra 8 e 86 km/h circa esiste il rischio di urto con un ciclista o pedone, il sistema:

- segnala il rischio di urto:

la spia rossa oppure, a seconda del veicolo, la schermata 10 e il messaggio “Frenare” vengono visualizzati sul quadro della strumentazione accompagnati da un segnale acustico.

Se il conducente preme il pedale del freno e il sistema rileva ancora un rischio di collisione, la forza frenante può essere aumentata se non è sufficiente a prevenire la collisione.

- può attivare la frenata:

se il conducente non reagisce dopo l'allarme e la collisione diventa imminente.

Se la frenata di emergenza attiva ha causato l’arresto del veicolo, il veicolo viene mantenuto fermo per un breve periodo. Oltre questo limite di tempo, il veicolo deve essere tenuto fermo dal conducente tenendo il piede sul pedale del freno.

Nota: se il conducente utilizza i controlli del veicolo (volante, pedali, ecc.), il sistema può ritardare alcune operazioni o non attivarsi.

In caso di manovra di emergenza, è possibile interrompere la frenata in qualsiasi momento effettuando una delle azioni seguenti:

- toccando il pedale dell'acceleratore;

oppure

- ruotando il volante in una manovra per evitare l'urto.

Frenata attiva di emergenza

(segue)

Impostazioni per veicoli dotati di schermo multimediale

Per accedere alle impostazioni della funzione dalla schermata multimediale 4, consultare il libretto di istruzioni del sistema multimediale:

- “Avviso”: regola il livello di sensibilità dell’avviso. Per effettuare questa operazione, selezionate:

- “Ritardato”;

- “Standard”;

- “anticipato”.

Per maggiori informazioni, consultate il libretto dell’equipaggiamento multimediale.

Impostazioni per veicoli non dotati di schermo multimediale

- A veicolo fermo, premere il contattore 6 le volte necessarie per visualizzare la scheda “Veicolo”;

- premere ripetutamente il comando 78 per raggiungere il menu “Impostazioni”. Premere il tasto 9 OK;

- premere ripetutamente il comando 78 per raggiungere il menu ASS. ALLA GUIDA. Premere il tasto 8 OK;

- scorrete ripetutamente premendo il comando 78 per accedere al menu “Sensibilità frenata attiva”. Premere il tasto 9 OK ;

- premere ripetutamente il comando 78 per regolare l’impostazione. Premere il tasto 9 OK.

Frenata attiva di emergenza

(segue)

Temporaneamente non disponibile

Se il sistema rileva un’anomalia temporanea, sul quadro della strumentazione si accende la spia o, a seconda della versione del veicolo, la spia si accende in giallo.

Le cause possibili sono:

- il sistema temporaneamente oscurato (abbagliamento dal sole, luci anabbaglianti, condizioni meteorologiche sfavorevoli, ecc.). Il sistema sarà nuovamente operativo quando le condizioni di visibilità migliorano;

- il sistema viene interrotto temporaneamente (ad esempio il parabrezza o il paraurti anteriore o posteriore è ostruito da sporcizia, fango, neve, condensa, ecc.). In tal caso, parcheggiare il veicolo e spegnere il motore. Pulire il parabrezza e il paraurti anteriore. Al successivo avviamento del motore, dopo cinque o dieci minuti di guida la spia e il messaggio scompaiono.

In caso contrario, il problema può essere dovuto a un'altra causa. Rivolgersi a un rappresentante del marchio.

anomalie di funzionamento

Quando la funzione rileva un’anomalia di funzionamento, le spie © e oppure, a seconda del veicolo, © e , appaiono in giallo sul quadro della strumentazione accompagnate dal messaggio “Camera anteriore controllare” o “Radar anteriore controllare” o “Camera/radar controllare”.

Rivolgersi a un Rappresentante del marchio.

Frenata attiva di emergenza

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo. L'attivazione di questa funzione può essere ritardata o impedita quando il sistema rileva chiari segni di controllo del veicolo da parte del conducente (azione sul volante, pedali, ecc.).

Il sistema non può essere attivato:

- quando la leva del cambio è in folle o il pedale della frizione è stato rilasciato per circa due secondi;

- quando il freno di stazionamento è stato attivato per circa dieci secondi.

Interventi/riparazioni del sistema

- In caso di urto, l'allineamento del sensore e/o della telecamera può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la funzione e consultate la Rete del marchio.

- Ogni intervento nella zona in cui si trova il radar e/o la telecamera (riparazione, sostituzione, modifiche parabrezza, ecc.) deve essere effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o danneggiare il funzionamento del sistema, come:

- un ambiente complesso (ponte metallico, galleria, ecc.);

- cattive condizioni climatiche (neve, grandine, ghiaccio, ecc.);

- scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

- scarso contrasto tra l'oggetto (veicolo, pedone ecc.) e l'area circostante (ad es.: pedone vestito di bianco in una zona innevata, ecc.);

- essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.);

- parabrezza oscurato (da sporcizia, ghiaccio, neve, condensa e così via);

- ...

In queste condizioni, il sistema potrebbe non reagire, avvisare il conducente o frenare inavvertitamente.

Limiti di funzionamento del sistema

- A ogni avviamento del veicolo, il sistema effettua una taratura in base all’ambiente circostante il veicolo e può essere inattivo per un intervallo di tempo di guida compreso tra due e cinque minuti circa;

- Un veicolo in arrivo non attiverà alcun avviso o azione di sistema se le condizioni riportate nel paragrafo “Particolarità dei veicoli in arrivo nel contesto di una manovra per cambiare direzione” non sono soddisfatte (vedere le pagine precedenti);

- Per garantire il corretto funzionamento del sistema, le zone del radar e della telecamera devono restare pulite e non devono essere manomesse;

- sui veicoli di piccole dimensioni, ad esempio le moto, il sistema potrebbe reagire in maniera meno efficace che sugli altri veicoli;

- il sistema potrebbe non funzionare correttamente quando il fondo stradale è scivoloso (pioggia, neve, ghiaccio, ecc.);

- per garantire il corretto funzionamento, il sistema deve distinguere la sagoma completa del pedone. Quindi il sistema non rileva:

- pedoni al buio o in condizioni di scarsa illuminazione;

- pedoni parzialmente visibili:

- pedoni di altezza inferiore a circa 80 cm;

- pedoni che trasportano oggetti ingombranti;

- ...

In queste condizioni, il sistema non può rispondere o potrebbe frenare inavvertitamente.

Disattivazione della funzione

È necessario disattivare la funzione se:

- le luci di stop non funzionano;

- l'area della telecamera è stata danneggiata (vale a dire all'interno o all'esterno del parabrezza);

- la parte anteriore del veicolo è stata danneggiata (urto, distorsione, graffi sul radar, ecc.);

- il veicolo viene trainato (riparazione);

- il parabrezza è rotto o deformato (non effettuate riparazioni su questa zona del parabrezza; effettuare la sostituzione presso la rete del marchio);

- non si guida su una strada asfaltata.

Se il sistema funziona in modo anormale, disattivarlo e rivolgetevi alla rete del marchio.

Interruzione della funzione

È possibile disattivare la funzione di frenata attiva in qualsiasi momento premendo rapidamente il pedale dell'acceleratore o sterzando il volante durante una manovra per evitare un urto.

Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

Grazie alle segnalazioni dalla telecamera 1, la funzione attiva un’azione correttiva sul sistema sterzante del veicolo in prossimità del bordo della strada (separatore, barriera, marciapiede, argine, ecc.) senza l’attivazione degli indicatore di direzione.

Utilizzando le informazioni dal radar 2 e della telecamera 1, la funzione attiva un’azione correttiva sul sistema sterzante del veicolo in caso di rischio di collisione con un veicolo proveniente dalla direzione opposta nella corsia adiacente, senza che sia stato attivato l’indicatore di direzione.

A seconda del veicolo, utilizzando le informazioni dei radar 3 e della fotocamera 1, la funzione attiva un’azione correttiva sul sistema sterzante del veicolo in caso di rischio di collisione con un veicolo che si muove alla stessa velocità o a una velocità superiore, se si trova all’interno dell’area di rilevamento dei radar posteriori.

In qualsiasi momento potete riprendere il controllo del veicolo azionando il volante.

Questo sistema fornisce un’ulteriore assistenza alla guida.

Questo sistema non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

(segue)

Rilevamento bordo strada

Quando si guida a una velocità compresa tra circa 70 km/h e 180 km/h, quando ci si avvicina al bordo della strada (a terra, barriera, marciapiede, terrapieno ecc.), senza che l’indicatore di direzione sia stato attivato, il sistema:

- segnala il rischio di urto:

la spia compare in rosso oppure, a seconda del veicolo, la schermata 11 appare sul quadro della strumentazione, accompagnata da un segnale acustico;

e

- innesca un’azione correttiva sul sistema di sterzo.

Particolarità

Nel caso in cui la funzione si attivi ripetutamente durante l’avvicinamento al ciglio della strada, se il sistema non rileva una mano sul volante, le spie si accendono in giallo sul quadro della strumentazione.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida.

Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

(segue)

Rilevamento di un veicolo in arrivo

Durante la guida a una velocità compresa tra circa 70 km/h e 110 km/h, se sussiste un rischio di collisione con un veicolo proveniente dalla direzione opposta in una corsia adiacente e all’interno della zona di rilevamento B, senza che sia stato attivato l’indicatore di direzione, il sistema:

- segnala il rischio di urto:

la spia compare in rosso oppure, a seconda del veicolo, la schermata 11 appare sul quadro della strumentazione, accompagnata da un segnale acustico;

e

- innesca un’azione correttiva sul sistema di sterzo.

È possibile interrompere la correzione della traiettoria in qualsiasi momento spostando il volante.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida.

Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

(segue)

Rilevamento di un veicolo in avvicinamento da dietro

(a seconda della versione del veicolo)

Durante la guida a una velocità inferiore a 70 km/h e 180 km/h, se una linea (continua o interrotta) viene attraversata mentre vi è il rischio di collisione con un veicolo presente nell’angolo morto C e che si muove nella stessa direzione del proprio veicolo o con un veicolo che si avvicina rapidamente da dietro o in una corsia adiacente che si trova nell’area di rilevamento D, il sistema:

- avvisa del rischio di collisione: la spia 12 lampeggia e la spia si accende in rosso oppure, a seconda del veicolo, il display 13 si accende sul quadro della strumentazione accompagnati da un segnale acustico;

e

- innesca un’azione correttiva sul sistema di sterzo.

Sistema di emergenza di mantenimento della corsia

(segue)

Temporaneamente non disponibile:

- superamento estremamente rapido della linea;

- guida continua sopra una linea;

- quattro secondi circa dopo il cambio di corsia;

- curve strette;

- visibilità ridotta;

- attivazione dell’indicatore di direzione;

- forte accelerazione;

- frenata d’emergenza;

- variazione della larghezza della corsia;

- funzionamento del sistema di frenata di emergenza attiva.

-...

A seconda del veicolo, se uno dei radar laterali è oscurato, sul quadro della strumentazione verrà visualizzato il messaggio “Radar laterali controllare”.

Condizioni di mancata attivazione del sistema

Il sistema non può essere attivato quando:

- la retromarcia è stata inserita;

- il campo di visibilità della telecamera è ostruito;

- il radar anteriore è oscurato;

- i radar posteriori sono oscurati;

- la spia û viene visualizzata.

Se uno dei radar laterali è oscurato, la spia o, a seconda del veicolo, la spia appare in giallo accompagnata dal messaggio “Radar laterali senza visibilita”. Pulire la zona in cui si trovano i sensori.

Se il veicolo è dotato di un gancio di traino riconosciuto dal sistema, la spia o, a seconda del veicolo, la spia appare in giallo accompagnata dal messaggio “Rimorchio: radar laterali OFF” per informare il conducente che l’assistenza mantenimento corsia di emergenza non funziona.

Se il veicolo sta trainando un rimorchio o una roulotte, potrebbero verificarsi correzioni impreviste o non necessarie. In questo caso è possibile disattivare la funzione “Sicurezza avanzata” per evitare correzioni impreviste o non necessarie.

anomalie di funzionamento

Quando la funzione rileva un’anomalia di funzionamento, le spie © e oppure, a seconda del veicolo, le spie © e appaiono in giallo sul quadro della strumentazione accompagnate dal messaggio “Camera anteriore controllare” o “Radar anteriore controllare” o “Camera/radar controllare” o “Radar laterali controllare”.

Rivolgersi a un Rappresentante del marchio.

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigilanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Interventi/riparazioni del sistema

- In caso di urto, l’allineamento della telecamera o dei radar può essere modificato, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la funzione e consultate la Rete del marchio.

- Ogni intervento nella zona in cui si trova la telecamera o il radar (sostituzioni, riparazioni, modifiche del parabrezza, ecc.) deve essere effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o danneggiare il funzionamento del sistema, come:

- parabrezza oscurato (da sporcizia, ghiaccio, neve, condensa e così via);

- un ambiente complesso (tunnel, ecc.);

- condizioni meteorologiche avverse (neve, pioggia, grandine, ghiaccio e così via);

- scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

- la segnaletica orizzontale è irregolare o difficile da distinguere (ad esempio, parzialmente cancellata, spaziatura eccessiva, superficie stradale irregolare);

- essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.);

- la strada è stretta, tortuosa o irregolare (curve strette, ecc.);

- marcia ravvicinata a un veicolo nella stessa corsia.

In tal caso, la funzione “Sicurezza avanzata” può rispondere in modo errato o non rispondere affatto.

Rischio di correzione indesiderata, errata o di mancata correzione della traiettoria.

Inibizione della funzione

È necessario disattivare la funzione se:

- la zona della telecamera (sul lato della parabrezza o sul lato retrovisore interno) o le zone dei radar sono state danneggiate;

- il parabrezza è rotto o deformato (non effettuate riparazioni su questa zona del parabrezza; fatelo sostituire presso la rete del marchio);

- il veicolo viene trainato (riparazione);

- non si guida su una strada asfaltata.

ASSISTENZA MANTENIMENTO CORSIA DI MARCIA

ASSISTENZA MANTENIMENTO CORSIA DI MARCIA

FRENATA ATTIVA DI EMERGENZA

FRENATA ATTIVA DI EMERGENZA