Torna all'elenco

PARCHEGGIO ASSISTITO

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Principio di funzionamento

I sensori ad ultrasuoni, contrassegnati dalle frecce 1, sono montati nel paraurti per misurare la distanza tra il veicolo e un ostacolo.

A seconda del veicolo, il sistema rileva gli ostacoli di fronte, dietro e sui lati del veicolo.

Il sistema di parcheggio assistito si attiva solo quando il veicolo viaggia ad una velocità inferiore a circa 10 km/h.

Il sistema di parcheggio assistito non tiene conto dei sistemi di traino e di trasporto carichi ecc.

Se rilevano un ostacolo, i sensori provocano l’emissione di un segnale acustico la cui frequenza aumenta all’approssimarsi dell’ostacolo, fino a diventare un suono continuo quando l’ostacolo si trova a 20 o 30 centimetri circa dal veicolo.

Particolarità

Accertarsi che i sensori a ultrasuoni indicati dalle frecce 1 non siano oscurati (da sporcizia, fango, neve, targa mal fissata), urtati, modificati (compresa la vernice) o ostruiti da alcun accessorio montato sulla parte anteriore o posteriore del veicolo.

Questa funzione costituisce un ausilio alla guida, indicando, tramite segnali acustici, la presenza e l’approssimarsi di un ostacolo quando si effettua la retromarcia.

Tuttavia non esime in nessun caso dalla vigilanza di guida normale e dalle responsabilità in caso di incidente mentre si effettua la retromarcia.

Il conducente deve essere sempre pronto ad affrontare situazioni improvvise che possono verificarsi nella circolazione stradale. Prima di iniziare la manovra, verificate in particolare la presenza di ostacoli mobili (come un bambino, un animale, una bicicletta, una pietra, un palo, ecc.) o di oggetti nell’angolo morto troppo piccoli per essere rilevati.

Nota: il display 2 permette di visualizzare l’ambiente circostante il veicolo come complemento ai segnali acustici.

È necessario percorrere alcuni metri prima che il rilevamento laterale si attivi.

Quando tutte le zone presentano uno sfondo grigio, significa che l’intero profilo del veicolo è sorvegliato:

- A: analisi dell’ambiente circostante il veicolo in corso;

- B: analisi dell’ambiente attorno al veicolo effettuata.

Funzionamento

La maggior parte degli oggetti che si trova in prossimità della parte anteriore, della parte posteriore e dei lati del veicolo viene rilevata.

In base alla distanza dell’ostacolo, la frequenza del segnale acustico sarà più elevata in avvicinamento, fino a divenire continua verso 20 cm per un ostacolo sui lati e verso 30 cm circa per un ostacolo sulla parte anteriore o posteriore. Le zone verde, arancione (o giallo a seconda del veicolo) e rosso verranno visualizzate sul display C.

In caso di urto sulla parte inferiore del veicolo durante una manovra (esempio: urto con un paracarro, un marciapiede rialzato o qualsiasi altro arredo urbano) potreste danneggiare il veicolo (esempio: deformazione di un asse).

Per evitare qualsiasi rischio di incidente, fate controllare il vostro veicolo dalla Rete del marchio.

Rilevamento di ostacoli su un lato

Secondo l’orientamento delle ruote, il sistema determina la traiettoria del veicolo e segnala l’eventuale rischio di urto contro un ostacolo 3 situato su un lato del veicolo.

Quando viene rilevato un ostacolo su un lato:

- se c’è un rischio di urto, vengono emessi segnali acustici con una frequenza sempre più elevata all’approssimarsi dell’ostacolo, fino a divenire continua. Sul display D saranno visualizzate le zone verdi, arancioni e rosse;

- se non c’è alcun rischio di urto, non sarà emesso alcun segnale all’approssimarsi dell’ostacolo. Le zone verdi, arancioni e rosse compariranno tratteggiate sul display D.

Nota: in caso di modifica della traiettoria durante una manovra, il rischio di urto contro un ostacolo potrebbe essere segnalato tardivamente.

Attivazione/disattivazione

Per attivare o disattivare le diverse zone con sensori ad ultrasuoni dallo schermo multimediale 4, consultare il libretto d’istruzioni del sistema multimediale.

Selezionare «ON» o «OFF».

In caso di urto sulla parte inferiore del veicolo durante una manovra (esempio: urto con un paracarro, un marciapiede rialzato o qualsiasi altro arredo urbano) potreste danneggiare il veicolo (esempio: deformazione di un asse).

Per evitare qualsiasi rischio di incidente, fate controllare il vostro veicolo dalla Rete del marchio.

regolazioni

A seconda del veicolo, a motore acceso, è possibile regolare alcune impostazioni dallo schermo multimediale 4. Per maggiori informazioni, consultate il libretto dell’equipaggiamento multimediale.

Volume acustico del parcheggio assistito

Regolate il volume del parcheggio assistito premendo + o -.

Suono del sistema

Consente di scegliere il suono del sistema.

Disattivazione del suono del sistema

Attivate o disattivate il suono del parcheggio assistito.

Nota: se disattivate il suono, non sarete più avvisati da segnali acustici all’approssimarsi di un ostacolo.

Quando il veicolo viaggia a una velocità inferiore a circa 10 km/h, alcune fonti di rumore (moto, camion, martello pneumatico e così via) possono attivare i segnali acustici del parcheggio assistito.

Disattivazione manuale del parcheggio assistito

Nel caso in cui un sistema di traino, un dispositivo di carico o un rimorchio sia presente davanti ai sensori ad ultrasuoni, è necessario disattivare il sistema.

Disattivazione automatica della funzione di parcheggio assistito

Il sistema si disattiva:

- quando la velocità del veicolo è superiore a 10 km/h circa;

- a seconda del veicolo, quando il veicolo è fermo per oltre cinque secondi circa e si rileva un ostacolo (caso ad esempio di ingorgo…);

- se in posizione N o P.

anomalie di funzionamento

Quando il sistema rileva un’anomalia di funzionamento, a ogni inserimento della retromarcia si avverte un segnale acustico per circa tre secondi, accompagnato dal messaggio “Parcheggio assistito da controllare” sul quadro della strumentazione. Rivolgetevi al Rappresentante del marchio.

In caso di urto sulla parte inferiore del veicolo durante una manovra (esempio: urto con un paracarro, un marciapiede rialzato o qualsiasi altro arredo urbano) potreste danneggiare il veicolo (esempio: deformazione di un asse).

Per evitare qualsiasi rischio di incidente, fate controllare il vostro veicolo dalla Rete del marchio.

USO DI ADVANCED PARK ASSIST