Torna all'elenco

CAMBIO AUTOMATICO, LEVA DEL CAMBIO ELETTRONICO

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Leva del cambio elettronico 1

R: retromarcia

N: folle

D: modalità automatica

P : stazionamento, pulsante 2

La spia 3 visualizza la marcia innestata.

Sul quadro della strumentazione, i simboli seguenti forniscono le informazioni riportate di seguito:

4: posizione della marcia innestata;

5 : posizione accessibile dalla posizione corrente spostando la leva del cambio 1 di una tacca in avanti o all’indietro;

6 : posizione accessibile dalla posizione corrente spostando la leva del cambio 1 di due tacche in avanti o all’indietro.

Il simbolo 56 viene visualizzato per indicare le marce che possono essere selezionate. Se questi simboli non sono presenti, non è possibile cambiare le marce dalla posizione corrente.

Leva del cambio a impulsi

Spostate la leva del cambio 1 di una o due tacche in avanti o all’indietro per innestare la marcia desiderata (R, N o D), quindi rilasciate la leva del cambio che torna nella posizione stabile.

La posizione selezionata viene visualizzata sul quadro della strumentazione con la spia 4 visualizzata davanti alla posizione.

In determinate condizioni evitate il passaggio da una posizione a un’altra; la posizione richiesta lampeggia sul quadro della strumentazione.

Per inserire la posizione P

A veicolo fermo, con motore acceso e contatto inserito, premete il pulsante 2 per inserire la posizione P. Una volta innestata la posizione Stazionamento del cambio, la spia sul pulsante 2 si accende in arancione.

Per disinserire la posizione P

Con il veicolo fermo e il motore acceso, premete il pedale del freno e spostate la leva del cambio 1 in avanti o all’indietro in base alla posizione desiderata. La spia del pulsante 2 si spegne.

Se il pedale del freno non è premuto, sul quadro della strumentazione compaiono il messaggio «Premere su freno» e la spia .

Nota:

- Quando il conducente apre la porta per uscire dal veicolo e la posizione P non è inserita, viene emesso un segnale acustico e sul quadro della strumentazione compare il messaggio «P non inserito».

- La spia si accende ogni volta che occorre premere il pedale del freno per variare la posizione del cambio automatico.

Per inserire la folle

Con il veicolo fermo e il motore acceso, per selezionare la posizione N, spostate la leva del cambio 1 di una tacca in avanti o all’indietro in base alla marcia innestata.

Prima di lasciare il veicolo, verificate che la spia P sul quadro della strumentazione e la spia integrata nel pulsante 2 siano attive.

Rischio di perdita di immobilizzazione del veicolo.

Guida in funzionamento automatico

Con il veicolo fermo e il motore acceso, spostate la leva del cambio 1 di due tacche indietro per inserire la posizione D.

Se una delle condizioni non è soddisfatta, D lampeggia per circa 5 secondi e il messaggio «pigiare su freno» compare sul quadro della strumentazione per circa 15 secondi.

Nella maggior parte delle condizioni di guida, non dovrete più toccare la leva del cambio: le marce verranno cambiate automaticamente, al momento giusto, al regime adatto, poiché l'automatismo tiene conto del carico del veicolo, del profilo della strada e dello stile di guida scelto.

Nota: con il motore acceso, il veicolo in movimento con una velocità compresa tra 0 e 8 km/h e la posizione N o R inserita, è necessario premere il pedale del freno per inserire la posizione D. Ciò è utile durante manovre di parcheggio che richiedano più marce avanti e poi retromarce alternate.

Come guidare in maniera economica

Viaggiando, lasciate sempre la leva in posizione D, con il pedale dell’acceleratore poco premuto. Il cambio passerà automaticamente a un regime motore inferiore.

Accelerazioni e sorpassi

Premete decisamente e a fondo il pedale dell’acceleratore (fino a superare il punto di resistenza del pedale).

È inoltre possibile scalare in qualsiasi momento per fini di sorpasso, premendo la levetta di sinistra.

Per inserire la retromarcia

Con il veicolo fermo e il motore acceso, spostate la leva del cambio 1 di due tacche in avanti per inserire la posizione R.

Se non si preme il pedale del freno, viene emesso un segnale acustico, l’indicazione della posizione R lampeggia per circa 5 secondi nella griglia visualizzata sul quadro della strumentazione e il messaggio «Premere su freno» viene visualizzato per circa 15 secondi.

Nota: con il motore acceso, il veicolo in movimento con una velocità compresa tra 0 e 8 km/h e la posizione N o D inserita, non occorre premere il pedale del freno per inserire la posizione R. Ciò è utile durante manovre di parcheggio che richiedano più marce avanti e poi retromarce alternate.

Levette del cambio 7 e 8

A seconda del veicolo, è possibile utilizzare le levette 78 per cambiare marcia con la leva del cambio in posizione D.

7: per scalare.

8: per passare a una marcia superiore.

Le posizioni P, N e R non possono essere innestate tramite le levette.

Guida in modalità manuale

Durante la guida in posizione D è possibile passare in modalità di guida manuale con levette 78 al volante. A seconda del veicolo, sono disponibili due modalità di guida manuale:

- la modalità manuale «temporanea» può essere utilizzata per forzare il cambio marcia premendo brevemente una delle due levette. La modalità di guida D e la marcia innestata vengono visualizzate sul quadro della strumentazione. La lettera D e la freccia inferiore appaiono più luminose sulla spia 3.

Nota: il cambio si regola autonomamente in modalità automatica D se la marcia innestata non è più ottimale per le prestazioni del veicolo o se non si utilizza la levetta per un determinato periodo di tempo.

- la modalità manuale permanente viene attivata tenendo premuta una delle levette. La modalità di guida M e la marcia innestata compariranno sul display 9 sul quadro della strumentazione. Tutte le lettere e la freccia inferiore vengono visualizzate come retroilluminazione sulla spia 3.

Nota: a seconda della versione del veicolo, il ritorno alla modalità automatica si effettua tenendo premuto a lungo la levetta di destra o spingendo la leva a impulsi 1 di una o due tacche all’indietro.

In ogni caso:

- per passare alle marce inferiori, premete la levetta di sinistra;

- per passare alle marce superiori, premete la levetta di destra.

Nota: a seconda del display, gli indicatori + e - o e suggeriscono il cambio di marcia verso l’alto o verso il basso.

Casi particolari

In alcune situazioni di guida (che determinano, ad es. protezione del motore, azionamento del controllo dinamico della stabilità, ESC ecc.) l'automatismo può imporre una determinata marcia.

Analogamente, per evitare «errori di guida», una marcia può essere rifiutata dal sistema automatico. In tal caso la segnalazione della marcia interessata lampeggia per alcuni secondi per avvisare il conducente.

Situazioni particolari

- Quando le condizioni stradali o il meteo (forti pendenze in salita, discese brusche, neve, sabbia o fango) ostacolano la modalità automatica, a seconda del veicolo, si consiglia di passare in modalità manuale utilizzando le levette. Ciò per evitare frequenti e ripetuti cambi marce da parte «dell’automatismo» in salita e sfruttare al meglio il freno motore nelle lunghe discese.

- In caso di temperature molto basse, per evitare di far spegnere il motore, aspettate alcuni istanti prima di spostare la leva dalla posizione P o N alla posizione D o R.

Parcheggio del veicolo

Sui veicoli equipaggiati con leva 1, la posizione P viene inserita automaticamente insieme al freno di stazionamento assistito (sui veicoli equipaggiati) quando:

- il motore è spento;

- la cintura di sicurezza del conducente viene sbloccata e il veicolo è fermo;

- la porta del conducente viene aperta e il veicolo è fermo.

P viene visualizzato sul quadro della strumentazione e la spia del pulsante P si accende.

Dal momento che la posizione P viene inserita automaticamente quando il motore è fermo, in alcune situazioni (ad esempio durante il lavaggio di alcuni veicoli) è possibile che sia necessario inserire la posizione N:

- Con il motore acceso, premete il pulsante P, spostate la leva del cambio 1 di una tacca in avanti o all’indietro, quindi spegnete il motore.

- Con il motore fermo e il contatto inserito, spostate la leva del cambio 1 di una tacca in avanti o all’indietro, quindi spegnete il motore.

Al successivo riavvio del motore, la posizione P viene inserita automaticamente in base ai casi descritti in precedenza.

In salita, per rimanere fermi, non lasciate il piede sull’acceleratore.

Rischio di surriscaldamento del cambio automatico.

Per ragioni di sicurezza, non interrompete mai il contatto prima dell’arresto completo del veicolo.

Frequenza di manutenzione

Consultare il libretto di manutenzione del veicolo o rivolgersi al rappresentante del marchio per verificare se il cambio automatico richiede manutenzione programmata.

Se non necessita di manutenzione, non occorre rabboccare l’olio.

anomalie di funzionamento

- durante la marcia, la visualizzazione sul quadro della strumentazione del messaggio «Cambio controllare» indica un guasto.

Consultate al più presto un Rappresentante del marchio;

- se durante la guida sul quadro della strumentazione viene visualizzato il messaggio «Surriscalda- mento cambio», arrestate immediatamente la marcia, lasciate che il cambio si raffreddi e aspettate che il messaggio scompaia;

- Risoluzione dei problemi relativi a un veicolo con cambio automatico TRAINO: soccorso.

Un eventuale guasto del motore o un problema elettrico (guasto della batteria) può influire sul funzionamento del cambio automatico; pertanto, verificate che il veicolo sia immobilizzato correttamente.

In caso di urto dell’infrastruttura del veicolo durante una manovra (esempio: urto con un paracarro, un marciapiede rialzato o qualsiasi altro arredo urbano) potreste danneggiare il veicolo (esempio: deformazione di un asse).

Per evitare qualsiasi rischio di incidente, fate controllare il vostro veicolo dalla Rete del marchio.